Postnikov Petr Vasil’evič

(1676-1716)
Russian doctor, diplomat

Figlio di Vasilij Tomofeevič, diplomatico di rango, frequentò l’Accademia slavo-greco-latina di Mosca. Nel 1692 venne inviato all’estero, a carico dello stato, per seguire corsi di medicina.

A Padova trovò alloggio nella casa di Nicolò Comneno Papadopoli. Si laureò in medicina e filosofia nel 1694 in Collegio veneto; rimase in città almeno sino al 2 maggio 1695, data in cui ritirò il diploma.

Non esercitò mai la professione medica: trovò invece impiego in qualità di diplomatico e di traduttore, pur senza raggiungere un grado e un ruolo particolarmente elevati. Soggiornò per diversi anni all’estero (Austria, Olanda, Gran Bretagna, Italia e Francia). Rientrato in Russia nel 1710, continuò l’attività di interprete e traduttore. Tradizionalmente viene considerato il primo laureato russo in medicina.

Postnikov Petr Vasil’evič

Postnikov Petr Vasil’evič