ottocentenariouniversitadipadova > Progetti > La nostra comunità > Cinque oselle per ottocento anni di storia

Cinque oselle per ottocento anni di storia

osella2018

Con l’aiuto dell’Associazione Amici dell’Università di Padova, l’Ateneo ha scelto di dare nuovo slancio alla tradizione delle Oselle, il consueto dono natalizio del Rettore al corpo docente, e realizzare una serie speciale di Oselle da collezione nel quinquennio 2018-2022, dedicate a cinque temi portanti dell’identità culturale dell’Ateneo.

Le oselle dell’Ottocentenario sono affidate quindi alla creatività di un’artista contemporanea che ripercorra con materiali e forme nuove i momenti che hanno segnato indelebilmente il percorso padovano. Un esercizio di memoria attiva, una reinterpretazione attuale dei valori fondanti dello Studio attraverso il segno essenziale dell’arte.

Le Oselle saranno create da Laura de Santillana, artista e designer della dinastia vetraria Venini, riconosciuta nel mondo per il suo approccio raffinato e minimalistico alla forma e al colore.

2018 – LE LUNE DI GALILEO
L’osella per il Natale 2018 è dedicata a Galileo Galilei e restituisce la brillantezza e la luminosità della Luna osservata da Galileo a Padova nel 1609 e descritta nel suo Sidereus Nuncius. Celebra la nascita del metodo scientifico, il rigore di un procedimento d’indagine che associava le “sensate esperienze” con le “necessarie dimostrazioni”, di cui ancora oggi siamo tutti debitori.
L’osella, in vetro soffiato e aperto a mano, è stata prodotta da Simone Cenedese a Murano.
Il prezioso tessuto che l’avvolge è offerto da Rubelli, storica azienda veneziana fondata nel 1858.