ottocentenariouniversitadipadova > Progetti > I musei > Il Museo storico della Biodiversità vegetale

Il Museo storico della Biodiversità vegetale

erbari

Un luogo straordinario in cui si conserva un patrimonio storico e scientifico plurisecolare e dove la storia si intreccia con la ricerca botanica: è l’Orto botanico di Padova, il più antico orto botanico universitario del mondo e patrimonio Unesco.

Per l’ottocentenario, nel solco di questa tradizione di continua evoluzione, il già ricco percorso di visita si arricchirà di una nuova tappa: oltre alla conclusione del restauro delle “stufe” (serre) ottocentesche, verrà allestito nella palazzina cinquecentesca il nuovo Museo storico della biodiversità vegetale, il più ricco del suo genere in Italia e tra i principali a livello internazionale. Accanto ad erbari, algari e alle diverse collezioni dell’attuale Museo Botanico, sarà possibile ammirare un’autentica spezieria del XIX secolo, che idealmente viene a colmare l’originaria richiesta cinquecentesca – mai realizzata – di allestirne una all’interno dell’Orto dei semplici.

Dopo il successo dell’apertura del Giardino della Biodiversità, l’Orto amplia così la propria offerta, in un autentico viaggio attraverso cinque secoli di storia della botanica e dell’uso delle piante medicinali.